Saluto di Don Marcello

Rivolgo il mio saluto e la mia vicinanza a tutti i fedeli dell’Unità Pastorale di Valdottavo e a tutti gli uomini e le donne di buona volontà.

E’ un momento importante della nostra vita che evidenzia la fragilità della nostra natura umana. Siamo divisi per salvaguardare la nostra salute ma più che mai uniti con il cuore e la mente per rinsaldare i vincoli di amicizia e appartenenza che ci contraddistinguono come uomini, che nella Fede si sentono vicini alle sofferenze e ai tanti dubbi che ci circondano in questa particolare situazione.
Siamo consapevoli delle scoperte e dei progressi della scienza ma siamo anche certi dell’umana debolezza nella vicenda che stiamo vivendo.
Dobbiamo scegliere fra TIMORE e PAURA. Il timore è il rispetto e la stima gli uni degli altri e l’osservanza di quei comportamenti che dimostrano l’amore vicendevole anche a costo di sacrifici personali.
La paura invece è il senso dell’impotenza che crea allarme e scelte spesso avventate e negative per una retta convivenza umana e sociale.
In questo particolare momento ai Cristiani sono richiesti sacrifici notevoli che occorre fare per il bene della comunità.

Sono sospese tutte le Messe feriali e festive fino al 3 aprile, sono sospesi anche funerali solenni col concorso del popolo.
E’ sospesa la benedizione Pasquale delle famiglie e ogni attività pastorale come il catechismo e le riunioni di gruppi di fedeli.
Siamo però invitati alla preghiera più intensa e alla lettura della Parola di Dio.

La chiesa parrocchiale di Valdottavo rimane sempre aperta per la preghiera individuale e sul sito della parrocchia (www.parrocchiavaldottavo.org) si potranno trovare le letture bibliche di ogni giorno e quelle festive.

Raccomando ai genitori di seguire i propri figli che sono in forzata vacanza perchè ripassino le lezioni di catechismo con l’impegno di seguire le direttive dei catechisti.

Andiamo avanti con grande fiducia nella presenza del Signore che mai abbandona i sui figlie seguiamo scrupolosamente le direttive delle autorità competenti per il bene di tutti.

Preghiamo anche la “Madonna Salute dei malati” perchè come vera Madre ci protegga e ci aiuti in questo particolare momento della vita di noi tutti.
Chiediamo anche l’intercessione dei Santi Rocco e Sebastiano che sempre hanno aiutato le comunità proteggendole contro ogni sorta di epidemie.
Avanti tutti con l’impegno e la gioia di aiutarci vicendevolmente.

Grazie!
Vostro Don Marcello