MOMENTI DI PREGHIERA DELLE COMUNITÀ DELL’UNITA’ PASTORALE DI VALDOTTAVO NEL TEMPO DEL “CORONAVIRUS”

In questo momento di particolare difficoltà e apprensione per il dilagare del coronavirus, ci rivolgiamo a Dio onnipotente e provvido per invocare la sua misericordia mentre sperimentiamo la nostra fragilità umana in questa epidemia virale.
Crediamo che sia Lui a guidare la storia e che il Suo aiuto può cambiare in meglio la nostra attuale situazione.


Affidiamo a Dio gli ammalati e le loro famiglie e chiediamo che sostenga i medici, gli operatoti sanitari e tutti gli educatori, nel compimento del loro servizio. Chiediamo anche l’intercessione della Beata Vergine Maria e di tutti i santi medici e guaritori. Confidiamo che termini presto questa epidemia per poter tornare sereni e fiduciosi alle nostre consuete occupazioni e lodare e ringraziare Dio con cuore rinnovato.
Per tanto, per intensificare la nostra preghiera personale e comunitaria e per sentirci uniti nella fede e nella carità, anche se fisicamente divisi, come Unità pastorale di Valdottavo, invito i fedeli alla preghiera personale ogni giorno dalle 14:00 alle 16:00 davanti al Santissimo Sacramento esposto nella Chiesa parrocchiale di Valdottavo, iniziando da GIOVEDÌ 12 MARZO.
Invito ancora le famiglie alla recita del Santo Rosario alle ore 18:00 seguendolo anche, se possibile, su TV2000 o su Tele Padre Pio alle ore 17:30.
Ogni venerdì di Quaresima, insieme all’astinenza dalle carni, invito a fare anche un piccolo digiuno saltando un pasto e offrendo l’equivalente per le necessità dei bambini che soffrono nel Mondo.
Tutto sia illuminato dalla PAROLA DI DIO che invito a leggere ogni giorno in famiglia seguendo il testo dell’Evangelista Matteo.
Anche io con voi mi unisco con la preghiera e la penitenza perché tutto si cambi in fiduciosa speranza che sarà accolta dal Signore la nostra accorata richiesta.

Con amicizia
Don Marcello